About

PREMESSA
Lo scambio di conoscenze
Andria può contare su di una storia e su di un patrimonio culturale e materiale assai ricco e presente, ma forse ancora troppo poco evidente nel contesto della Regione Puglia, ancor più se paragonato al notissimo e iper- esposto Castel del Monte; castello che appartiene, territorialmente, alla città. Nelle vicende legate alla storia, e non solo moderna, questa comunità di persone ha vissuto in un contesto aperto e capace di guardare al mondo poiché con il mondo ha sempre dialogato ricevendo e scambiando beni e conoscenze. Con questa forza enorme, questa capacità di sostenere le differenze, accoglierle o adattarsele, la città può ospitare e valorizzare pienamente qualcosa che dello scambio, dell'assimilazione, dell'imitazione si compone: la creazione artistica. Gli incontri con alcuni artisti che hanno saputo incantare per precisione della tecnica e emotività della composizione sono il centro di un nuovo Stupor Mundi.

VISIONE
Lo Stupore
Il progetto Stupor Mundi deve superare i confini tra i linguaggi e le culture per creare, nei fatti e nel tempo, un progetto di respiro europeo. Deve realizzare un progetto creativo di singolare ricchezza, contrassegnato dallo stretto legame con la storia della città e le storie che gli ospiti invitati vorranno narrare. L’interesse e la forza del progetto risiedono senza dubbio nel costruire un prezioso intreccio di rapporti di collaborazione con gli ospiti invitati. Stupor Mundi costruisce una rete di condivisione che consente di portare nella nostra città e nei nostri territori straordinarie figure che hanno saputo parlare apertamente grazie alla loro professione, e ciascuno con il proprio linguaggio, senza mai circoscriversi in ambiti specialistici ed accademici. Il valore espresso dgli ospiti del progetto, la pluralità delle estetiche narrate, la capacità di sapersi interrogare di saper creare a partire dalle questioni profonde del nostro tempo, rappresentano le linee guida e le parole chiave del progetto Stupor Mundi.

Events

  • Luca Camellini - Sull'illusione

    Domenica 25 settembre - Castel del Monte ore 17.00

    Fondatore di Fuse*digital artworks, nato a Formigine (Modena) 1981. Nel 2007 si laurea in Ingegneria Informatica presso lʼUniversità di Modena e Reggio Emilia. Costantemente attivo nella ricerca di nuove soluzioni tecnologiche da applicare ai progetti artistici e di design, la sua attività si concentra sulla realizzazione di software generativi soundreactive e sullo studio delle tecniche di computer vision. Luca Camellini si produrrà in un seminario sull'illusione grazie all'interattività avanzata offerta dalle nuove tecnologie.

  • Luis Montoto - Sulla Creazione

    Sabato 01 Ottobre - Castel del Monte ore 11.00

    Direttore artistico di Karromato, compagnia artistica nata a Praga, nella Repubblica Ceca nel 1997. Il lavoro creativo si poggia su di una incredibile tradizione, europea, del teatro di marionette. Una tradizione che parla al pubblico senza usare parole: solo movimento e musica. Karromato ospita regolarmente una scuola per la creazione di marionette. Luis Montoto si produrrà in un seminario sulla creazione e la composizione a partire dall'oggetto marionetta.

  • Laura Pasetti - Sulla contemporaneità

    Domenica 02 ottobre - Castel del Monte ore 11.00

    Allieva di Giorgio Strehler e Anatolj Vassilliev Laura Pasetti è attrice, regista e insegnante. Direttrice artistica dello Charioteer Theatre, fondato in Scozia nel 2005, frma la regia di un adattamento di Coriolano da W. Shakespeare. Lo Charioteer Theatre è anche un centro di formazione internazionale per attori professionisti. Laura Pasetti si produrrà in un seminario sulla contemporaneità, a partire da un classico del teatro mondiale adattandolo ai tempi dei social media

  • Hajo Schüler - Sulla maschera

    Domenica 9 ottobre - Castel del Monte ore 11.00

    Hajo Schüler ha studiato mimo e recitazione presso l'Accademia Folkwang di Essen, Germania. Nel 1993 ha fondato con altri artisti la Familie Flöz. La sua attività artistica si è arricchita dal 1996 un’intensa attività didattica, in particolare sul tema della maschera. Hajo Schüler si produrrà in un seminario sul tema della maschera e del mascheramento.



gli eventi si terranno alle pendici del Maniero di Federico II c/o la Fondazione Bonomo

Contact Us